Malta, calce, laterizi, calcestruzzo… sono finiti i tempi in cui CESAF comprava solo materiale edile!
Oggi, in azienda compriamo di tutto: mobili da ufficio, cucine industriali, attrezzature per palestre, arredo giardino, accessori per piscine… e chi più ne ha, più ne metta!
Perché? Presto detto: noi, i lavori, li consegniamo chiavi in mano. Per fare questo, dobbiamo ricercare ogni giorno nuovi fornitori, perché le richieste sono sempre più strane ed inconsuete.
CESAF si è organizzata in tal senso, avviando - sin dal 2017 - in via preventiva, una campagna di ricerca fornitori; grossisti di vario genere e natura, che sono stati individuati, contattati, esaminati, testati e qualificati.
Com’è noto, CESAF è certificata e, come tale, richiede e  pretende il massimo dai propri fornitori, soprattutto in termini di qualità che, per noi, è la parola chiave e la ns. prerogativa costante nei confronti del Cliente. Servono dunque fornitori agguerriti, competitivi, ambiziosi, certo, ma che non rinunciano mai  ad offrire un prodotto/servizio di alto livello.
Ottimi, i risultati sinora ottenuti, anche se in taluni casi – a malincuore - abbiamo dovuto abbandonare fornitori “storici”, perché non hanno raggiunto i parametri richiesti ed imposti.
Oggi, i ns. fornitori – che monitoriamo con regolarità - ricevono annualmente la ns. scheda di valutazione, un documento che riassume il giudizio generale CESAF sul prodotto/servizio acquistato, un’analisi dettata sulla base di diversi fattori, ma il più importante rimane sempre e comunque la qualità. Se questi ns. fornitorinon raggiungono gli standard stabiliti per ilns. vendor rating, essi vengono sostituiti.
Un plauso dunque al ns. ufficio acquisti che, sotto l’attenta regia del ns. direttore, hanno traghettato l’azienda al risultato desiderato.